CSI Piemonte: Grid Computing SAS con Red Hat Cluster & GFS

Cliente

Il CSI Piemonte progetta e realizza servizi ICT per migliorare la Pubblica Amministrazione e dotarla di strumenti semplici ed efficienti da offrire a cittadini. Si tratta di una delle principali aziende italiane Information & Communication Technology e la sua competenza interessa tutte le aree di intervento pubblico come sanità, attività produttive, territorio, ambiente, cultura, sistemi amministrativi, formazione professionale e lavoro.

Situazione

Il CSI Piemonte si serviva della piattaforma SAS, su di un' architettura Sparc con sistema operativo Sun Solaris e middleware Bea WebLogic, su un dominio Sun Enterprise 15K con Solaris 10. La costante crescita e richiesta di dati, usufruendo di servizi di Business Intelligence integrati con altre tecnologie e prodotti, ha fatto sì che la parte infrastrutturale volgesse verso una concezione tecnologica differente. Il Grid Computing.

Soluzione

Lo scenario evolutivo è stato quello di attestare tale piattaforma su hardware di tipo x86 con sistema operativo Red Hat Enterprise Linux introducendo la logica di Grid Computing.

E' stata implementata una farm dedicata con 8 nodi in cluster e data la grandissima quantità di base dati si è utilizzato il filesystem GFS per avere maggiori performance e disponibilità del servizio e dei dati.

Vantaggi

Grazie a questo, il CSI ha potuto incrementare il livello dei servizi e la disponibilità dell'infrastruttura grazie alla soluzione di Red Hat Cluster Suite, la flessibilità e la velocità del filesyetm GFS con Red Hat Enterprise Linux 5.



Rating: Rating Staar 1Rating Staar 2Rating Staar 3Rating Staar 4Rating Staar 5 4993 voti (clicca per votare)
CSI Piemonte: Grid Computing SAS con Red Hat Cluster & GFS
CSI Piemonte: Grid Computing SAS con Red Hat Cluster & GFS
Grazie a Neagen e alla tecnologia GFS di Red Hat, il CSI ha realizzato un cluster con SLA ad altissimo livello.

I nostri Clienti